Operatori Socio Sanitari: uno sbocco lavorativo certo

Pubblicato da 1 mese

In Veneto mancano OSS e con la situazione Covid-19 la carenza si è aggravata. Per risolvere questo problema sono in arrivo i nuovi bandi che completano il percorso triennale previsto dal DGR 688/2017 e successivi.

Con il DGR 688/2017 la Regione Veneto approva l’offerta formativa in favore di progetti a riconoscimento regionale rivolta agli aspiranti Operatori Socio Sanitari.

Dai 176 corsi previsti e attivati si sono qualificati 4.742 operatori.

Un numero incoraggiante che, tuttavia, non è stato sufficiente a colmare la richiesta di 5.292 nuove figure professionali, con un divario in difetto di -538 OSS.

Per ovviare alla mancanza di personale, la Regione con il DGR 1124/2020 ha deliberato in favore di un nuovo bando per venire incontro alle esigenze espresse dalle AULSS di 4.131 nuovi operatori.

Ma i 138 nuovi corsi, di cui 127 già attivati, non hanno ancora un numero sufficiente di iscritti: mancano all’appello 750 candidati.

Questo secondo bando è riuscito a colmare solo l’80% del fabbisogno complessivo.

Eppure, quello dell’operatore socio sanitario è uno sbocco lavorativo certo.

Basti pensare al numero delle assunzioni:

  • 83% degli operatori che hanno acquisito il titolo lavorano già nel settore;
  • tra loro il 78% è stato assunto con un contratto da dipendente.

Operatori Socio Sanitari, quale futuro?

Al fine di agevolare la formazione di queste indispensabili figure professionali, è previsto un nuovo bando entro la fine dell’anno che prevede 2 sportelli formativi per l’erogazione di percorsi per garantire la formazione del numero di operatori che le ULSS segnaleranno come necessari.

Questi sportelli saranno incaricati di effettuare le selezioni, che saranno comuni per tutto il Veneto.

Le date previste delle selezioni saranno entro la fine dell’anno e a maggio 2022, a ridosso dell’avvio dei corsi.

Nonostante l’impegno ad avvicinare sempre più le esigenze del territorio con le risorse disponibili,  gli Enti sono già all’opera per sondare l’interesse dei destinatari e di stringere accordi con le strutture sanitarie al fine di agevolare gli inserimenti lavorativi.

Tutti gli aggiornamenti sull’avvio dei corsi da Operatore Socio Sanitario a breve sul sito.

Leggi altre news